Nell’ambito della strategia aziendale dell’azienda per supportare i clienti durante la transizione energetica verso un futuro a basse emissioni di carbonio, Caterpillar ha annunciato lo sviluppo di batterie da 48 volt, 300 volt e 600 volt per il settore off-highway. I prototipi saranno presentati al Bauma di Monaco questo mese. Sfruttando l’esperienza della rete globale di centri tecnici Caterpillar negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Cina e in India, il programma si concentrerà inizialmente su soluzioni di batterie per apparecchiature utilizzate principalmente in applicazioni industriali.

La gamma di batterie utilizza la tecnologia agli ioni di litio e presenta un design modulare per ottimizzare le prestazioni e l’imballaggio. Inoltre, sono state progettate pensando alla sostenibilità durante tutto il loro ciclo di vita, con la possibilità di essere riutilizzate e riciclate a fine vita.

Il programma di sviluppo comprende anche inverter, motori, controlli elettronici, servizi digitali e altre tecnologie critiche per fornire le prestazioni, l’affidabilità, la durata, la manutenibilità e il valore a lungo termine necessari per gli acquirenti di apparecchiature che lavorano in ambienti operativi difficili.

Caterpillar ha dimostrato un impegno di lunga data per la sostenibilità attraverso miglioramenti nelle operazioni e aiutando i nostri clienti a raggiungere i loro obiettivi legati al clima”, ha affermato Steve Ferguson, vicepresidente senior di Caterpillar Industrial Power Systems. “L’annuncio odierno del nostro programma di batterie è il nostro ultimo passo per combinare un ampio inventario di innovazioni con una vasta conoscenza del settore off-highway per offrire soluzioni per una gamma di esigenze di alimentazione, tipi di applicazioni, cicli di lavoro e ambienti operative”.

In primo piano

Articoli correlati

Doosan, l’Highest Retained Value Award agli articolati

Doosan si è vista assegnare il prestigioso premio Highest Retained Value Award alla propria gamma di dumper articolati. In particolare il DA30-7 è stato il vero protagonista dimostrando, con il calcolo di migliaia di parametri, di avere il migliore TCO del mercato.