Caterpillar C32B 2433, come i cavalli ‘acquartierati’ all’interno dei suoi 12 cilindri a V.  Pensavamo che Cat si fosse prodigata in uno sforzo epocale nel momento in cui aveva lanciato l’edizione da 2.000 cavalli del C32. Era appena l’estate scorsa. QUI trovate il pdf del confronto.

 

Caterpillar C32B 2433

Caterpillar C32B 2433 cavalli. È l’apoteosi dei gialli

Il C32 ha fatto uno scatto decisivo, con quel 20 percento di potenza iniettata nella stessa identica architettura che prima del pingpong tra Man e Mtu era staticissima. Identici il regime, 2.300 giri, e la canna (2,67 litri) ma i chilowatt erano 1.417, con una coppia nominale di 5.880 Newtonmetro. Se dopo la mancata anteprima di Cannes del C32B, potenziato, Caterpillar si è investita dello scettro della potenza, con 1.491 chilowatt, ora ha replicato, e rilanciato. L’ostensione dell’ulteriore vitaminizzazione sarebbe infatti verosimilmente avvenuta al Miami Boat Show, originariamente previsto dall’11 al 15 febbraio del 2021. Anche in Florida, però, il Covid gestisce il banco e se ne riparlerà il 16 febbraio dell’anno prossimo. Non cambia la sostanza. Con 1.789 chilowatt il C32 lascia il suo alter ego a 20 punti percentuali di potenza all’elica, e a quasi 22 punti rispetto al duetto made in Germany. Il dato che impressiona maggiormente riguarda il momento torcente a potenza massima. Se le applicazioni investono anche la pesca sportiva e i differenti impieghi degli enti pubblici (dal pattugliamento al trasporto rifiuti), sicuramente gli yacht sono l’applicazione privilegiata. Con una potenza del genere, una configurazione tripla potrebbe tranquillamente equipaggiare barche sopra i 50 metri. Pensate però, con la cloche completamente abbassata, lo spunto che sarebbe in grado di offrire.  Con 7.248 Newtonmetro alla potenza di spunto, scarta il C32 junior del 20 percento, come del resto espresso nella curva dei cavalli (o chilowatt), e addirittura del 30 per cento Mtu. E dire che dal 2014, anno della presentazione a Cannes, il 12V2000 M96X è il best in class, non solamente in termini prestazionali. Riportiamo di seguito un passaggio nevralgico della presentazione dell’Mtu, che si aggancia al boom d potenza del C23B.

Tre turbo son meglio di uno…

Rispetto al modello C32B 2025, l’upgrade presenta un paio di aggiornamenti, che investono il sistema di raffreddamento e il triplice turbo sequenziale. Un sistema di sovralimentazione che fece la fortuna anche del V12 2000M96 di Mtu, quando fu presentato al Salone di Cannes del 2014. Per venire incontro alle esigenze degli armatori, gli intervalli di cambio olio sono stati prolungati, certificazione Mcs completa, incluso il filtraggio duplex, e un coperchio cosmetico del motore.

 

In primo piano

Articoli correlati

Punch Technology Day 2021

Il Gruppo Punch presenta la propria visione su mobilità, transizione ecologica e attrazione degli investimenti durante il “Punch Technology Day 2021” a Torino