Carraro torna a Bauma Monaco, la più importante nel settore construction equipment al mondo, presentando ai propri visitatori una serie di driveline proposte in versione modulare, con assali rigidi o sterzanti e trasmissioni idrostatiche o elettriche. Ancora una volta viene valorizzata anche in questo settore l’esperienza che Carraro vanta da oltre 25 anni nello sviluppo e nella fornitura di sistemi di trasmissione per applicazioni material handling a trazione elettrica. 

Più nello specifico a Bauma 2022 sono presentate tre driveline che riassumono ottimamente i bisogni di applicazioni light construction equipment sia in versione idrostatica sia in versione elettrificata: una specifica per sollevatori telescopici, una per pale compatte e una con una configurazione versatile che bene si può adattare tanto ad un escavatore compatto, quanto ad un sollevatore telescopico o a una pala compatta.

Questa nel dettaglio la configurazione delle soluzioni esposte a Bauma:

Driveline per sollevatori telescopici

– Assale anteriore sterzante 46.28M
– Trasmissione THE260/2 Synchro flangiata a motore elettrico e Trasmissione idrostatica TB172HVT
– Assale posteriore sterzante 46.28M  
Driveline per pale compatte 

– Assale anteriore rigido 48.18M 
– Trasmissione idrostatica TB172/2 Stop&Go e Trasmissione eTB220 flangiata a motore elettrico
– Assale posteriore rigido 48.18M  
Driveline multipurpose

– Assale anteriore sterzante 46.08M
– Trasmissione idrostatica TB135C
– Assale posteriore sterzante 46.08M 
– Assale posteriore sterzante elettrificato e46.08    

Ciascuna di queste driveline viene proposta completa di inverter e centralina elettronica Carraro (Ecu). 

All’interno dello stand Carraro trova posto anche una teca dedicata alle competenze Carraro nell’ingranaggeria di alta qualità per l’off-highway nonché un display espositivo focalizzato su soluzioni hardware e software proprietarie fondamentali per la gestione delle driveline dei nostri clienti. 

Accanto a ciò, a Bauma viene esposto anche un modulo ibrido-parallelo “P1” per motori diesel, realizzato in collaborazione con Kohler. Si tratta di una soluzione molto interessante perché permette di garantire le prestazioni di motori oltre i 56 kW, ma power unit composta da motore diesel diminuito di taglia e boost elettrico. Ne deriva un minore impatto del sistema di post-trattamento ed una riduzione dei consumi (carburante, AdBlue). 

Carraro “THE”: soluzione plug & play

L’edizione 2022 di Bauma è stata l’occasione per Carraro di presentare un nuovo concetto di trasmissione modulare, “THE”, Transmission Hydrostatic Electric. 

Si tratta di una famiglia di nuovi prodotti sviluppata per incontrare al meglio le moderne esigenze dei nostri clienti, attraverso la caratteristica peculiare di intercambiabilità tra l’applicazione idrostatica e quella elettrica. 

L’obiettivo di tale concept è quello di offrire una soluzione ai costruttori di veicoli che consiste nel poter allestire un veicolo in versione idrostatica oppure elettrica senza dover apportare varianti al telaio o al lay-out della driveline

Le trasmissioni THE possono essere altamente configurabili e saranno disponibili in due versioni: con cambio a 2 velocità sincronizzato e powershift. Fra le configurazioni opzionali le trasmissioni THE dispongono di freno di stazionamento e un sistema di disconnessione 4WD. Questa soluzione molto versatile risulta particolarmente adatta per sollevatori telescopici, terne, pale e pale compatte, escavatori gommati.

In primo piano

Articoli correlati

Punch e l’inclusione

Politiche di inclusione: sette persone appartenenti alle categorie protette saranno avviate al lavoro all’interno di Punch Torino