FPT Industrial

Carraro Agritalia, Deutz e la nuova gamma Compact

Carraro Agritalia lancia la nuova gamma Compact

Oltre al fotografatissimo concept Carraro Ibrido, Carraro Agritalia ha presentato in anteprima ad Eima anche una nuova gamma di trattori specializzati compatti, denominata per l’appunto Carraro Compact. Progettata e prodotta nello stabilimento Agritalia di Rovigo, con assali e trasmissioni realizzati in proprio, la nuova serie è equipaggiata con motori tre cilindri Deutz da 2,2 litri Stage V con potenze da 44.8 a 55 kW.

Come tutte le serie di trattori specializzati, la nuova gamma Carraro Compact è declinata in più versioni caratterizzate da diverse dimensioni: ad Eima sono state esposte le versioni ‘V’ e ‘VLB’ che rappresentano le soluzioni più estreme per operare rispettivamente tra i filari stretti e sotto tendoni o pergolati.

Carraro gamma Compact

DEUTZ STAGE V. ANCHE IN ITALIA

Carraro Compact V, il più stretto di tutti

Il trattore Carraro Compact V è contraddistinto da una larghezza minima di appena 1.005 millimetri, un valore record per la categoria che lo rende estremamente competitivo nei vigneti di nuova generazione con ridottissime larghezze tra i filari.

In più, il Carraro Compact V è caratterizzato da un passo ridotto di 100 millimetri rispetto alle altre versioni (1.800 millimetri contro 1.900); tale specifica gli conferisce maggior agilità e un raggio di svolta paragonabile a quello dei trattori isodiametrici articolati, ma con trazione e stabilità decisamente superiore.

Carraro Compact VLB, il principe dei ‘bassi’

La versione VLB della nuova gamma Carraro Compact nasce per rispondere alle esigenze di tutti quegli agricoltori che operano in coltivazioni a tendone o pergola. Questo allestimento vanta infatti il minor ingombro in altezza, con posto di guida e cofano ribassati rispetto alle altre versioni della gamma.

Tutte le versioni sono configurabili con tre diverse trasmissioni: 12/12 e inversore sincronizzato, 24/24 con inversore e Hi-Lo sincronizzati, 24/12 con inversore e Hi-Lo elettroidraulici. L’impianto idraulico è caratterizzato da un doppia pompa, da 50 più 30 litri al minuto; il sollevatore posteriore a controllo elettronico vanta una capacità massima di 1.800 chili.

carraro agritalia

UNO SGUARDO INDIETRO NEL TEMPO AI FATTI DI EIMA 2018

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio