Elaborato il lutto per l’edizione mancata del 2020, Cannes 2021 si farà, ancora una volta sotto l’egida di Rx France. Come ci fanno sapere proprio loro, la Corte d’Appello di Parigi ha infatti emesso la sua sentenza: RX France potrà continuare a organizzare il Cannes Yachting Festival fino al 2041.

RX France organizzerà il Salone di Cannes fino al 2041

La decisione è giunta dopo circa cinque anni di procedimenti legali avviati dalla “Fédération des Industries Nautiques” (Fin) nel 2016. La federazione contestava infatti un accordo contrattuale stipulato con RX France che concedeva a quest’ultima i diritti di gestione e sviluppo del Cannes Yachting Festival fino al 2041. Ricordiamo che l’Autorité de la concurrence (autorità garante della concorrenza) ha respinto le rivendicazioni della FIN contro RX France il 9 agosto 2017 e il tribunale amministrativo quelle contro la CCI Nice-Côte d’Azur il 30 giugno 2020.

“Si tratta di una decisione favorevole che accogliamo con soddisfazione perché permetterà l’ulteriore sviluppo del Cannes Yachting Festival a beneficio dei nostri clienti. Abbiamo concluso l’accordo con la Fin in buona fede, e, sotto la nostra direzione, il Cannes Yachting Festival è diventato il più grande evento nautico in acqua d’Europa e il secondo a livello mondiale. Siamo particolarmente grati per il sostegno che abbiamo ricevuto dai nostri clienti e dalla città di Cannes”, osserva Michel Filzi, presidente di RX France.
“Nonostante le azioni giudiziarie, abbiamo continuato a innovare, aumentando la portata internazionale dell’evento e ampliando le nostre aree espositive in acqua con un nuovo spazio dedicato alla vela al Port Canto che ha permesso di sviluppare significativamente questo settore. Ci auguriamo che in futuro l’evento possa continuare a giovare alla comunità nautica francese e internazionale”, aggiunge Michel Filzi.

Correva l’anno 2019

L’ultima edizione del Cannes Yachting Festival si è svolta nel 2019 stabilendo un record di frequentazione con 54.000 visitatori e la presenza di 611 espositori, ossia un incremento del 12 percento rispetto al 2018. Delle 650 barche esposte, 127 sono state presentate in anteprima internazionale durante il salone. L’edizione 2020 è stata annullata a causa della pandemia mondiale.

“Sono incredibilmente orgogliosa del modo in cui si è evoluto il Cannes Yachting Festival. Abbiamo lavorato in stretta collaborazione con la comunità nautica francese e internazionale e nel 2019 siamo stati ricompensati, poiché l’82% dei partecipanti professionisti si è dichiarato molto soddisfatto del salone. Per l’industria francese, tale risultato ha raggiunto l’89% “, dichiara Sylvie Ernoult, direttrice dell’evento. “Nonostante il contesto, ci siamo instancabilmente prodigati per assicurare che l’edizione di settembre 2021 sia un successo con la continuazione dello Spazio Vela al Port Canto. La nostra ambizione è mantenere un tasso di soddisfazione elevato per i nostri espositori e per i nostri visitatori. “
La prossima edizione del Cannes Yachting Festival è prevista dal 7 al 12 settembre 2021. Accoglierà circa 470 operatori della nautica francese ed internazionale, inclusi 120 nuovi clienti.
In acqua e a terra 560 nuove unità, da 3 a 45 metri, monoscafo o multiscafo, saranno esposte al “Vieux Port” per la parte a motore e al “Port Canto” per la parte a vela, di queste 150 saranno presentate in anteprima mondiale.

In primo piano

Yanmar all’opera per un futuro sostenibile

Con il motto "A Sustainable Future", un futuro sostenibile, Yanmar sta intraprendendo una serie di attività alla ricerca di una società decarbonizzata, dallo sviluppo di nuove fonti di energia al raggiungimento delle emissioni zero dalla sua sede centrale, lo Yanmar Flying-Y building.
News

Articoli correlati

Fpt va a caccia di relitti con Andrea Bada

Fpt Industrial prosegue nella sua strategia di supporto alle organizzazioni, comunità e professionisti che si impegnano nella tutela del pianeta e del mare, facendo squadra con Andrea Bada, uno dei cacciatori di relitti più attivi e famosi del Mediterraneo.

Cronaca di un Virtual Marine Symposium firmato mtu

Il Virtual Marine Symposium mtu ha dato spunti per la trasformazione del trasporto marittimo nel rispetto del clima. Alla conferenza virtuale per l'industria marittima più di 2000 partecipanti da 84 paesi, con esperti che hanno presentato e discusso i percorsi verso un trasporto marittimo neutrale.

Motori Man Energy Solutions per alimentare le navi Eps

Il segmento dei bulker sceglie Me-Gi. Motori a doppio carburante Man Energy Solutions per alimentare le navi Eps, Eastern Pacific Shipping compagnia di navigazione con sede a Singapore, noleggiate da Rio Tinto Group, multinazionale dei metalli e delle miniere.