Con il suo innovativo sistema di prevenzione delle collisioni aptiche, Bosch Rexroth è stata nominata per il Bauma Innovation Award 2022. Sulla base di un preciso rilevamento surround tramite ultrasuoni, la funzione di assistenza avverte gli operatori di escavatori, pale gommate e altre macchine edili in caso di collisione imminente.

Lo fa in modo intuitivo tramite la vibrazione sul joystick. Il tipo e l’intensità del feedback tattile forniscono informazioni sulla distanza dall’oggetto. Se la macchina viene azionata con due joystick, il sistema può anche indicare la direzione da cui si sta avvicinando l’oggetto in base alla quale vibra il joystick. A differenza del feedback puramente visivo o acustico, l’attenzione dell’operatore è praticamente inalterata durante il lavoro. Questo aiuta a risparmiare tempo di reazione prezioso.

La prevenzione delle collisioni aptiche è la prova di come i sistemi di assistenza modulare possano aumentare la sicurezza e il benessere delle persone sul lavoro. L’avviso arriva alle mani del guidatore anche in ambienti rumorosi e senza guardare il display.

Per livelli di automazione superiori, c’è anche l’della frenata automatica tramite la valvola del servofreno Gemini a comando elettroidraulico di Bosch Rexroth. Se l’avvertimento non viene avvertito tempestivamente, la pressione frenante necessaria aumenta automaticamente.

Il sistema di assistenza è composto da moduli hardware e software dell’ecosistema Bodas. Insieme al software, questi includono i sensori a ultrasuoni Uss con un’unità di valutazione intelligente, joystick Sense+, display DI4 e controller RC.

Per una maggiore praticità, il segnale di vibrazione può essere variato in termini di intensità e modello di vibrazione. Ciò consente di stimare la distanza da una fonte di pericolo quando ci si avvicina lentamente. Se il sistema viene azionato con due joystick, può anche indicare la posizione dell’oggetto sulla base di diverse vibrazioni. In combinazione con la visualizzazione sul display Bodas, è possibile determinare la posizione esatta.

In primo piano

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati

Man Energy Solutions riorganizza il consiglio di amministrazione

A partire dal 1° gennaio ci saranno modifiche all’Executive Board di Man Energy Solutions SE: Gunnar Stiesch assumerà il dipartimento Technology, che in precedenza era guidato dal Ceo Uwe Lauber in un duplice ruolo, ed entrerà a far parte del board come nuovo Chief Technology Officer.
News

BorgWarner acquisisce Drivetek

BorgWarner ha annunciato l’acquisizione di Drivetek AG, che rafforzerà la capacità di elettronica di potenza dell’azienda e supporterà la crescita del business eFan ad alta tensione.
News