Bosch Rexroth ha concluso con successo l’esercizio 2021 nonostante il contesto difficile. L’acquisizione degli ordini è aumentata del 44% raggiungendo il valore record di 7,5 miliardi di euro, garantendo ulteriore crescita. Le vendite sono aumentate del 20%, toccando quota 6,2 miliardi di euro e riportando l’azienda al livello precrisi nel secondo anno di pandemia. 

Vendite solide, acquisizione ordini record

Al di fuori della Germania, con il 23,5%, Bosch Rexroth ha registrato la crescita più alta su base annua in Europa, con vendite per 2 miliardi di euro. In Germania, le vendite sono aumentate del 18,2%, arrivando a 1,3 miliardi di euro. Nelle Americhe, le vendite sono cresciute del 18,3%, toccando quota 1,1 miliardi di euro, e in Asia del 15,9% raggiungendo 1,8 miliardi di euro. 

Bosch Rexroth ha ottenuto ordini per 7,5 miliardi di euro, aumentando il volume degli ordini del 43,1% rispetto all’anno precedente. Il business della tecnologia oleodinamica, caratterizzato da alti volumi, ha goduto di solida forte domanda e sono cresciute con forza anche le richieste di automazione.

Aumento degli investimenti in ricerca e sviluppo

Bosch Rexroth ha investito 344 milioni di euro in ricerca e sviluppo, con un aumento del 5,8%. In particolare, si è investito nell’elettrificazione delle macchine da lavoro, nell’automazione di fabbrica, nel portafoglio basato sulla piattaforma ctrlX Automation e nei sistemi di assi integrati nell’oleodinamica industriale.

Con circa 180 milioni di euro, l’azienda ha investito il 78,2% in più nel suo network di produzione internazionale rispetto all’anno precedente, rinnovando le capacità produttive in Germania, Turchia, Cina e Italia. 

Innovazioni premiate

Il nuovo attuatore elettrico per valvole sottomarine Sva R2 di Bosch Rexroth, il più compatto al mondo, è stato premiato all’Hannover Messe 2021, dove ha ottenuto l’Hermes Award 2021. L’attuatore per l’apertura e la chiusura sicura delle valvole viene utilizzato sul fondale marino e contribuisce a ridurre notevolmente le emissioni di CO2 dei sistemi di processo, oltre che i rischi ambientali. La piattaforma ctrlX Automation ha vinto il premio per l’innovazione “Der Deutsche Innovationspreis 2021”. 

Grazie alla piattaforma modulare e scalabile eLion di Bosch Rexroth, i produttori di macchine da lavoro possono utilizzare una trasmissione elettrica per sviluppare rapidamente sistemi a zero emissioni per applicazioni di lavoro e trazione su macchine, ibride o completamente elettriche. A tal fine, Bosch Rexroth offre motori elettrici, generatori e inverter altamente efficienti e potenti che sono associati alle tecnologie di trasmissione e all’oleodinamica, e integrati da un software modulare.

Bosch Rexroth: sostenibilità di processo e di prodotto

La sostenibilità non ha solo un ruolo importante nelle innovazioni del portfolio di prodotti Bosch Rexroth. I 47 siti di produzione sono climaticamente neutrali già dal 2020. In una fase successiva, l’azienda intende ridurre le emissioni indirette di CO2 lungo l’intero ciclo di vita del prodotto. Questo impegno riguarda l’uso di materie prime, le emissioni nella produzione di prodotti semilavorati da parte dei fornitori e l’utilizzo effettivo del prodotto realizzato. L’obiettivo è ridurre del 15% le emissioni di CO2 della filiera entro il 2030.

In primo piano

Articoli correlati

Punch e l’inclusione

Politiche di inclusione: sette persone appartenenti alle categorie protette saranno avviate al lavoro all’interno di Punch Torino