BorgWarner ha annunciato un investimento pianificato di due milioni di euro in un nuovo centro tecnico di 3.000 metri quadrati a Cracovia, in Polonia, che si concentrerà sullo sviluppo dell’elettronica di potenza per il settore automobilistico, inclusi controller, inverter e convertitori CC/CC altamente avanzati. Con questa collocazione strategicamente posizionata vicino a importanti siti di sviluppo europei, BorgWarner rafforza i suoi sforzi di elettrificazione e si propone di creare più di 250 nuovi posti di lavoro entro il 2026. Il focus di questo centro tecnico sarà lo sviluppo e la progettazione di soluzioni di sistema per l’elettronica di potenza avanzata, tra cui hardware e software.

BorgWarner: report di sostenibilità 2022

Un paio di settimane fa, BorgWarner ha pubblicato il suo report di sostenibilità 2022, “Charging Forward Together”, evidenziando i passi significativi compiuti verso il raggiungimento dei suoi obiettivi di gestione ambientale, responsabilità sociale e governance e delineando ulteriori obiettivi che l’azienda ha fissato per quest’anno e i prossimi. Il report sulla sostenibilità sottolinea l’impegno di BorgWarner nell’accelerare la transizione del mondo verso l’eMobility per aiutare a costruire un futuro più pulito, più sano e più sicuro per tutti.

Le nostre convinzioni di inclusione, integrità, eccellenza, responsabilità e collaborazione si trovano in ogni aspetto delle nostre operazioni e ci guidano mentre lavoriamo verso la nostra visione di un mondo pulito ed efficiente dal punto di vista energetico”, ha affermato Frédéric Lissalde, Presidente e Ceo di BorgWarner. “Siamo orgogliosi dei progressi significativi che abbiamo fatto negli ultimi anni verso l’adozione della sostenibilità nella nostra cultura e il progresso degli sforzi di elettrificazione in tutto ciò che facciamo. Non vediamo l’ora di compiere ulteriori passi concreti per cambiare il mondo della mobilità, insieme ai nostri partner, clienti, fornitori e comunità verso un futuro più luminoso, più pulito e più inclusivo”.

Il report annuale sulla sostenibilità offre una visione olistica dell’impegno di BorgWarner nella sostenibilità, affrontando la sua rinnovata strategia, gli investimenti e le acquisizioni di aziende per migliorare le sue capacità di elettrificazione, iniziative sulla diversità e altro ancora.

La strategia aziendale di BorgWarner è al centro del report, in quanto mostra l’allineamento e il contributo dell’azienda a un futuro a zero emissioni nette di carbonio e il suo obiettivo di generare oltre il 45% delle sue entrate da veicoli elettrificati entro il 2030 (attualmente, l’obiettivo è il 25% entro il 2025). Inoltre, l’azienda prevede che circa il 50% del suo budget di ricerca e sviluppo sarà speso in prodotti elettrici nel 2022 e supererà il 50% entro il 2025.

Pur cercando di raggiungere la neutralità del carbonio nelle sue operazioni entro il 2035, BorgWarner ha fissato un nuovo obiettivo provvisorio per ridurre le sue emissioni assolute di gas serra dell’85% rispetto al 2021, entro il 2030. 

Per leggere il report completo, clicca qui.

In primo piano

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati

ZF ha prodotto due milioni di motori elettrici

ZF ha raggiunto il traguardo dei due milioni di motori elettrici prodotti. L’azienda tecnologica fornisce ai costruttori automotive motori elettrici per diverse tipologie di veicoli, dagli assali ibridi ed elettrici per le autovetture elettriche fino alle unità elettriche centrali per i veicoli comm...