Il motore elettrico BorgWarner HVH250 farà parte del gruppo propulsore dell’e-truck per impieghi pesanti di un Oem tedesco ancora sconosciuto. Caratterizzato da alta efficienza, potenza e densità di coppia, il motore elettrico BorgWarner HVH250 (HVH sta per High Voltage Hairpin) è stato prodotto per più di 10 anni e fornisce efficienze di picco di oltre il 95%. Inoltre, è dotato della tecnologia di avvolgimento dello statore HVH brevettata insieme alla scelta di trasmissione diretta, trasmissione a catena, trasmissione a cinghia o opzioni integrate. Il motore HVH250 è offerto completamente alloggiato o come gruppi rotore/statore e presenta un rotore a magnete permanente interno e un sistema di isolamento per una maggiore durata.

Il motore elettrico BorgWarner HVH250

Siamo lieti di fornire la nostra tecnologia di azionamento elettrico per questo camion elettrico a batteria per il trasporto pesante. Il nostro collaudato motore HVH250 offre la potenza e la durata richieste per questa applicazione impegnativa”, afferma Stefan Demmerle, presidente e direttore generale di BorgWarner PowerDrive Systems. “Aiutando i nostri clienti a elettrificare in modo efficiente i veicoli, stiamo facendo passi avanti verso un mondo sempre più pulito ed efficiente dal punto di vista energetico”.

I camion dovrebbero essere equipaggiati con due motori HVH per asse, ciascuno con una potenza massima leader del settore di 175 kW e 425 Nm di coppia a 350 volt. BorgWarner ha recentemente completato l’acquisizione dello specialista tedesco di batterie Akasol, rafforzando così la posizione di mercato del gruppo nel settore dei sistemi di batterie.

In primo piano

John Deere e Rama Motori

L'ultra-trentennale sodalizio tra John Deere e Rama Motori si arricchisce del potenziamento di gamma, in ragion del 18 litri, Diesel of the year

Se il diesel inquina meno…

Vi presentiamo uno studio accurato che rilancia le quotazioni del gasolio. Transizione energetica dei Classe II, passare al gas mantenendo una quota di diesel di ultima generazione può generare meno emissioni di una consacrazione rapida dell’Lng. Il Politecnico di Milano ha studiato gli indirizzi pe...

Articoli correlati

Punch Softronix

Punch Softronix sorgerà sulle orme del dipartimento Controls e si focalizzerà sull'elettronica

Dotto Trains conferma la collaborazione con Allison

Per il nuovo Big Boy, Dotto Trains sceglie ancora una volta la trasmissione completamente automatica Allison. Oggi, l’azienda di Castelfranco Veneto (Tv) è affermata a livello internazionale nella produzione di trenini turistici