L’edizione 2021 del Biogas Italy appena andata in archivio e noi vi riproponiamo le premesse di questa edizione. Il Consorzio Italiano Biogas ha organizzato la sesta edizione di Biogas Italy, evento di riferimento per il settore del biogas e biometano agricolo in Italia, da mercoledì 22 e giovedì 23 settembre 2021.

Biogas Italy 2021 e il Pnrr

L’edizione 2021 è dedicata ad approfondire le opportunità fornite dal Pnrr per la transizione agro ecologica dell’agricoltura italiana, in linea con il progetto Farming for Future. Nel corso dei due giorni verranno affrontati, inoltre, i temi della transizione energetica e decarbonizzazione dei diversi settori produttivi, la tutela del suolo e le prospettive di sviluppo dei gas rinnovabili in Italia e in Europa.

Interventi e partecipanti

Tra coloro che hanno confermato la loro partecipazione: Massimiliano Giansanti, presidente di Confagricoltura; Ettore Prandini; Presidente di Coldiretti; Stefano Ciafani, Presidente di Legambiente; Maciej Golubiewski, capo di gabinetto del Commissario Europeo per l’agricoltura; i presidenti delle Commissioni agricoltura di Camera e Senato, l’On. Filippo Gallinella e il Sen. Gianpaolo Vallardi.

Inoltre, prenderanno parte i rappresentanti delle filiere più importanti del Made in Italy. Tra cui: Nicola Bertinelli, Presidente Consorzio Formaggio Parmigiano Reggiano; Gianpiero Calzolari, Presidente Granarolo; David Granieri, Presidente Unaprol; Luigi Scordamaglia, Ad Inalca; Michele Ziosi, Vice presidente Relazioni istituzionali, Cnh Industrial; Carlo Dalmonte, Presidente Gruppo Caviro; Gabriele Lanfredi, Presidente Cgbi.

Ha moderato l’evento Filippo Solibello, giornalista e voce di Rai Radio2. 

Biogas Italy 2021

Nuove energie per nuovi mercati

I temi sviscerati ne corso dell’evento si evincono chiaramente dai titoli degli interventi:  La proposta dell’agricoltura italiana per la transizione ecologica alla luce del Pnrr: “Farming for Future – 10 azioni per coltivare il futuro;  Il decalogo per la transizione agroecologica dell’agricoltura italiana.

Tra le domande poste dai relatori agli addetti ai lavori:  Neutralità carbonica e Pnrr: quale ruolo per l’agricoltura italiana?Il percorso verso la neutralità carbonica e la carbon farming: quale agricoltura nel contesto europeo al 2050? Ha concluso la giornata di mercoledì: Pnrr: transizione ecologica e digitale. Le sfide per le filiere del made in Italy .

Il giovedì mattina si è discusso di Pnrr e dintorni:  Le prospettive del gas rinnovabile in Europa. Pnrr europei a confronto,  Traiettorie di sviluppo e mercati del biometano in Italia secondo il Pnrr, Il futuro dell’infrastruttura del gas, Biometano, idrogeno e CO2 rinnovabili: quale scenario al 2026? Gli stakeholder industriali al fianco dell’agricoltura per l’attuazione del Pnrr.

Le parole di Patuanelli

«Grazie al Piano di Ripresa e Resilienza abbiamo uno strumento indispensabile per il raggiungimento dei nostri obiettivi, tra cui la riduzione delle emissione, lo sviluppo delle energie rinnovabili, dell’economia circolare, il contrasto al consumo del suolo e del dissesto idrogeologico.”. Il Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali ha sottolineato come all’interno del Pnrr ci siano alcuni interventi di interesse come lo  sviluppo del biogas e del biometano. Patuanelli ha ringraziato il Cib “per aver messo al centro  del dibattito un tema fondamentale per il futuro del settore agroalimentare: quello della transizione ecologica».

 

In primo piano

Articoli correlati

Record di visitatori all’ottava edizione del GisExpo

Oltre 13.000 persone hanno varcato i cancelli della fiera di Piacenza per GisExpo per visitare i 41.000 metri quadri della più grande manifestazione europea dedicata ai settori del sollevamento, lavoro in quota, movimentazione industriale e portuale e trasporti eccezionali