Sustainable Powertrain Tour

AB si allea con l’olandese Striling Cryogenics per ricavare bio-Gnl da biogas

AB, azienda globale con sede a Orzinuovi, nel bresciano, ha stretto un accordo con Striling Cryogenics per la progettazione, costruzione, installazione e manutenzione di impianti per la produzione di biometano liquido con criogeneratori basati su tecnologia Stirling. Sul primo numero del 2021 di DIESEL pubblicheremo un lungo approfondimento con il responsabile del progetto per AB.

Si chiama CH4LNG il frutto dell’accordo tra AB e Striling Cryogenics

Dall’accordo, annunciato lo scorso autunno, tra AB e Striling Cryogenics nasce CH4LNG, il liquefattore progettato come unità singola, allestito con criogeneratori costruiti da Stirling Cryogenics, per sistemi bio-Gnl fino a 12 tonnellate/giorno, adatto alla liquefazione del biometano per impianti di upgrading del biogas di piccole e medie dimensioni.

Combinato con la soluzione di upgrading BIOCH4NGE, brevettata da AB, CH4LNG consente di trasformare il biogas in bio-Gnl carbon neutral contribuendo efficacemente allo sforzo di transizione energetica e decarbonizzazione, in linea con le politiche europee.

AB Stirling Cryogenics

L’immagine si riferisce a un Impianto BIOCH4NGE sviluppato da AB

Sinergia con gli impianti a biogas

Da AB commentano che «l’unione delle competenze ingegneristiche, industriali e operative di Stirling Cryogenics e di AB è una scelta mirata a offrire le migliori tecnologie e know-how a clienti esistenti e nuovi del mercato del biogas, impegnati nella conversione all’upgrading. I sistemi per la produzione di biometano sono estremamente sinergici con gli impianti a biogas, settore in cui AB è attiva da decenni, con centinaia di impianti in Italia e nel mondo, e rappresentano un’opportunità tecnico-industriale di nuovo sviluppo della filiera, supportata dall’estesa rete di service post-vendita di AB».

2021-01-04T10:59:23+01:004 Gennaio 2021|Categorie: STAZIONARI|Tag: , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio